xx1croppedtransp
immersive experiences
Project xx1
Via Prospero Colonna, 101
00149 Rome - ITALY
CF 97938120587
VAT# IT15203931009

facebook
instagram
youtube
vimeo
Join our mailing list
Privacy statement
email: contact@projectxx1.com
© 2021 Project xx1 - Rome, IT

Insert title

Insert a subtitle

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
net

sound connections

locandinagenerale

Il progetto "Sound Connections" nasce con l’intento di offrire al territorio della Regione Lazio delle occasioni formative a partire dalla creazione di connessioni attraverso il suono, il ritmo e la musica, utilizzando diversi canali, da quello corporeo a quello digitale. L’intento è quello di coinvolgere i partecipanti in percorsi di aggiornamento e ricerca, per incrementare le proprie competenze musicali, per avvicinarli ai diversi linguaggi sonori e per scoprire così nuove possibilità comunicative, spendibili nel campo dell’educazione (bambini e adulti) e nel campo artistico performativo. I corsi si rivolgono a genitori, docenti, educatori, insegnanti di strumento, pedagogisti, psicologi, musicoterapisti, scrittori, attori, registi, tecnici del suono e a tutti i cittadini interessati alle proposte di Sound Connections. Il progetto consiste di 6 corsi dedicati ai territori di Roma e Latina, in 5 ambiti differenti.

Introduzione a Max

Connetti tutto con tutto

 

27 novembre 2021 h 15-20

28 novembre 2021 h 10-17

Ass. Controchiave, via Gaspare Gozzi, 153 (San Paolo) - 00145 Roma

 

Il percorso è aperto a chi vuole imparare ad esplorare le infinite possibilità di applicazione di Max, un ambiente di programmazione ad oggetti grafici che permette di gestire input e output di ogni tipo (audio, video, grafica 3d, DMX, MIDI, attuatori ARDUINO, etc.). per la creazione di spettacoli, installazioni interattive, concerti, sperimentazioni psicologiche, elaborazione video e audio, simulatori. Max, sviluppato originariamente negli anni ’80 all’IRCAM di Parigi e arrivato ormai alla sua 8° versione, è un linguaggio cross-piattaforma con straordinarie capacità di funzionamento in tempo reale. Oggi prodotto dalla Cycling ’74 di San Francisco è dunque un mezzo economico usato in tutto il mondo per la creazione di spettacoli, installazioni interattive, concerti, sperimentazioni psicologiche, elaborazione video e audio, simulatori, etc. Le possibilità di applicazione sono virtualmente infinite.

 

Si partirà da un’introduzione al circuito e alla sua logica di funzionamento per poi proseguire nell’approfondimento di diversi argomenti: tipologie di dati (“bang”, interi, decimali, liste, segnali audio e video); gli oggetti di base, gli input e la sintassi; documentazione e Help; Controllo degli Output con Input specifici; uso di applicazioni specifiche: Audio multicanale e DMX; Controllo remoto con MIRA; gestire il segnale video. Gli esercizi pratici, che andranno ad integrare i contenuti teorici presentati, saranno una parte essenziale del corso.

 

NB: Al momento dell'iscrizione verranno date istruzioni su come scaricare e installare sui propri laptop la versione gratuita di Max, essenziale ai fini della partecipazione al corso.

 

 

Docenti

 

Riccardo Brunetti - Assiduo programmatore in Max da 20 anni, sviluppa patch per la sperimentazione psicologica e la performance dal vivo con Project xx1.

 

 

 

Allegra Indraccolo - Esperta programmatrice in Max da più di 10 anni, è docente di Psicologia cognitiva e della personalità all'Università Europea di Roma.

dsc6491
indraccolofotobn.jpeg

Jazz e didattica

Dal gesto-suono all'ensemble integrato

 

7 dicembre 2021 h 15-20

21 dicembre 2021 h 15-20

Aula Magna Oratorio S. Francesco - via dei Cappuccini, 64 - 04100 Latina

 

La pratica di insieme è stata una dei pilastri del movimento delle scuole popolari di musica nate a metà degli anni '70. Quando questo approccio si è incontrato con le linee guida dell'Orff-Schulwerk sono nati gli approcci con organici misti. Lavoreremo infatti con gli organici che avremo a disposizione e sulle possibili diverse competenze musicali di ognuno (ciascuno fa quello che è in grado di fare). Il lavoro si concentrerà, in ciascuna unità, su brani di diversi generi musicali, estratti da un repertorio “popular” nelle sue forme più consolidate (ad esempio il Blues e l'Anatole). Il percorso prevede momenti nei quali si rifletterà sul possibile utilizzo dei materiali e/o dei principi e motivi degli arrangiamenti da poter offrire nei diversi contesti educativi.

 

Docenti

 

 

Checco Galtieri - Direttore della Scuola Popolare di Musica Donna Olimpia, docente e coordinatore di numerosi corsi di materia didattica ed organizzativo-musicale autorizzati e finanziati con fondi ministeriali, in diverse regioni d’Italia e nei Conservatori di Roma e Latina.

 

 

 

Ciro Paduano - Coordinatore didattico del dipartimento Junior presso la Scuola Popolare di Musica Donna Olimpia. È docente nei corsi Orff-Schulwerk in Italia, Australia, Giappone e Corea.

 

galtieri
paduanobn.jpeg

Body percussion

Il corpo te le suona

 

11 dicembre 2021 h 9:00 - 13:30

12 dicembre 2021 h 12:00-17:30

Ass. Controchiave, via Libetta, 1/a (Ostiense/Garbatella) - 00145 Roma

 

Il percorso è pensato per creare un’offerta didattica organica e strutturata che contenga attività, spunti, considerazioni e esercizi sulla body music: il corpo in movimento, il corpo in relazione con gli altri, l’esplorazione sonora, timbrica delle diverse parti, il far risuonare e vibrare il proprio corpo insieme a quello degli altri. Nel Lab i partecipanti esploreranno le possibilità della voce, del corpo e del movimento per preparare il sistema psicomotorio e neuromotorio ad affrontare quelli che sono i presupposti della competenza tecnico musicale sullo strumento (manualità fine) e allo stesso tempo rendere i movimenti fluidi. Attraverso attività premusicali si prepareranno e si alleneranno le competenze psicomotorie necessarie per poter affrontare successivamente lo studio dal punto di vista tecnico, proponendo soluzioni che favoriscano la naturalità e serenità del processo di apprendimento. Verranno presentate le prime tecniche base della materia: per gradi crescenti di complessità si proseguirà con diversi esercizi, attività e brani musicali. Le attività comprendono giochi e esercizi sull’esplorazione e conoscenza delle sonorità del corpo sul potenziamento della coordinazione motoria, della capacità di sincronizzazione e dell’ascolto e della propriocezione.

 

Docenti

 

 

Ciro Paduano - Coordinatore didattico del dipartimento Junior presso la Scuola Popolare di Musica Donna Olimpia. È docente nei corsi Orff-Schulwerk in Italia, Australia, Giappone e Corea.

 

 

Riccardo Pinotti - Musicista, esperto di Body Percussion. Autore di libri e DVD sull'uso didattico della body music.

pinottibn.jpeg

Storytelling transmediale

Narrazione e educazione

 

Roma

11 dicembre 2021 h 15-20

12 dicembre 2021 h 11-17

Ass. Controchiave, via Gaspare Gozzi, 153 (San Paolo) - 00145 Roma

 

Latina

18 dicembre 2021 h 10-13, 15-17

19 dicembre 2021 h 10-13, 15-17

Ass. Domus Mea, via Sezze snc - 04100 Latina

 

Il percorso mira a sviluppare le competenze narrative attraverso il dispositivo del Teatro Immersivo. Le esperienze immersive, grazie alla loro struttura articolata e poliedrica, riescono a raggiungere ed ingaggiare i partecipanti proponendo una fruizione differenziata per gradi e modi di coinvolgimento e partecipazione, perseguendo le finalità della metodologia del learning by doing. I partecipanti saranno guidati alla creazione di narrazioni transmediali, dove il canale linguistico si fonde con quello sonoro, sia esso corporeo o digitale. Si esplorerà l’arte del narrare, lo Storytelling, alla scoperta del ritmo narrativo, che intreccia le parole al tempo, in una composizione che va organizzata ed orchestrata per diventare racconto. Attraverso una metodologia attiva, costruttiva e riflessiva, i partecipanti saranno chiamati ad una meta riflessione sulle infinite possibilità formative della narrazione, da applicare ai diversi contesti scolastici ed extrascolastici e con differenti tipologie di utenze (bambini, adulti, anziani...)

Il Lab-5 si articolerà, attraverso esperienze di scrittura creativa, intorno alle seguenti linee teoriche: Nozioni essenziali sulla narrazione (Monomyth, The mountain, Nested Loops, False Start...); Narrazione ipertestuale; Interazione per gruppi, Engagement (Task, Enigmi, Missioni); Integrazione con il linguaggio sensoriale; Integrazione con il linguaggio digitale (Audioguida, Radiodramma, Micronarrazione Social...)

Docenti

 

Silvia Ferrante - Insegnante di scuola primaria e ricercatrice educativa, lavora alle applicazioni pedagogiche del teatro immersivo. Co-fondatrice di Project xx1 e responsabile dell’area educazione.

 

 

 

Sandra Albanese - Co-fondatrice di Project xx1 e responsabile dell’area dedicata al Teatro Sociale. Si occupa di teatro immersivo come costumista, attrice e allestitrice fin dalle prime esperienze italiane di Amaranta/Orma Fluens (dal 2004).

 

 

 

Anna Maria Avella - Co-fondatrice di Project xx1, per cui è formatrice, performer, creatrice e responsabile dell'area Formazione. La sua ricerca spazia dall'applicazione pedagogica della performance immersiva alla sperimentazione artistica della narrazione multimediale.

lisahalledited
sandracrop
img4743

Musica in Culla

Esperienza ed educazione

 

11 dicembre 2021 h 9-13, 15-17

12 dicembre 2021 h 9-12

Ass. Domus Mea, via Sezze snc - 04100 Latina

 

 

Il percorso è dedicato a chi vuole contribuire allo sviluppo globale dei bambini, in una continua alternanza tra esperienze pratiche e connessioni teorico-scientifiche, suggerimenti di repertorio e attività musicali supportate da motivazioni educative. Musica in Culla è una metodologia educativa riguardante l’apprendimento musico-motorio-espressivo dei bambini in età neonatale e prescolare. Questa metodologia educativa affonda le sue radici in alcuni dei principi base della Music Learning Theory di Edwin Gordon e si sviluppa intorno ai successivi approfondimenti e ricerche di Beth Bolton e i contributi del comitato scientifico italiano della Associazione Internazionale “Musica in culla” ®. Questa metodologia tratta il linguaggio musicale come un elemento evolutivo che possa contribuire allo sviluppo cognitivo e socio-affettivo del bambino. L’operatore di questa metodologia accoglie ogni risposta e proposta dei bambini dando a tutti la possibilità di esprimersi senza finalità valutative, affinché possano potenziare la relazione con lui e utilizzare il linguaggio musicale come ‘buona pratica quotidiana’.
Nel Lab-2 gli strumenti didattici fondamentali da cui si partirà saranno la voce e il corpo in movimento per poi introdurre gradatamente oggetti e strumenti. La metodologia utilizza proposte tonali, modali e ritmiche veicolate con varietà, complessità, contrasto, empatia, espressività e rispetto. Tratta l’incontro musicale come una ‘performance’ in continua evoluzione per il contributo di tutti i partecipanti in una relazione collettiva ‘circolare’.

 

Docenti

 

 

Paola Anselmi - Coordinatrice del Dipartimento Prima Infanzia della SPM Donna Olimpia, è specializzata nella didattica musicale per la prima infanzia presso la Temple University e la Columbia University (USA).

 

 

 

Virginia Fiorini - Violoncellista e concertista, è operatrice Musica in Culla e coordinatrice provinciale Nati per la Musica, un progetto di divulgazione e di promozione delle buone pratiche musicali in famiglia.

 

paolaanselmi
virginiafiorini
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder